Allestimento di un erbario

 COME REALIZZARE UN ERBARIO EXSICCATA E UN ERBARIO FOTOGRAFICO

L’erbario è una raccolta ordinata di piante essiccate montate su fogli chiamati exsiccata e classificati solitamente a scopo di studio. Le varie fasi della preparazione dei campioni per l'allestimento di un erbario vanno seguite con molta cura. Un erbario può risultare molto utile per le ricerche di botanica, soprattutto nel campo delle piante officinali, in quanto permette di prendere confidenza con la pianta e di analizzarla in tutti i suoi particolari, facilitandone così il riconoscimento e lo studio.

 


Erbario Exsiccata

Prima di raccogliere una pianta, è necessario accertarsi

che la specie che si intende prelevare non sia protetta da

normative regionali, nazionali o europee. La raccolta non

va eseguita mentre piove o poco tempo dopo la fine di una

pioggia abbondante. Per l’allestimento di un'exsiccata infatti

occorrono piante perfettamente asciutte, altrimenti durante

il processo di essiccazione potrebbero ammuffirsi,

deteriorarsi o assumere un colore brunastro. Per lo stesso

motivo l'esemplare non va raccolto durante le prime ore della

mattina o verso sera, momenti in cui le piante sono

ricoperte di rugiada o umidità. 

 

 

Allestimento di un erbario

 

Per prima cosa si procede all’eradicazione della pianta con l’aiuto di

una piccola zappetta e paletta. Bisogna stare attenti a non

danneggiare la radice che, solitamente, sarà tanto più grande

quanto lo è l’apparato aereo della pianta. 

 

 

 

Allestimento di un erbario

Eliminare il terreno intrappolato nell’apparato radicale, magari

scuotendolo un po’ o pulendolo con un fazzoletto di carta

leggermente inumidito. Inserire la pianta nella pressa da campo

riponendola ben stesa tra due pagine di quotidiano. Se l’esemplare è

più grande della pressa occorrerà ripiegarne il fusto tra la metà e la

terza parte superiore.  

 

 

Allestimento di un erbario

Una volta giunti a casa o a scuola la pianta dovrà essere riposta

nell’apposita pressa da tavolo tra due pagine pulite di quotidiano.

Se non si ha in dotazione una pressa da tavolo, si potrà ovviare con

la classica pila di libri. Prima si dovranno eliminere ulteriori

residui di terreno dalle radici che, se troppo spesse, potranno

essere sezionate longitudinalmente.  

 

 

Allestimento di un erbario

Dopo 24 ore al massimo la carta che ricopre i campioni dovrà essere

sostituita con altra asciutta. Per evitare che le parti più fragili si

rovinino nel corso di questa operazione, è bene togliere lo strato di

carta superiore, sostituirlo con un foglio nuovo, capovolgere

delicatamente il tutto e sostituire l’altro foglio vecchio. La pressa da

tavolo viene stretta un po’ di più servendosi delle viti. 

  

 

Allestimento di un erbario

E’ bene collocare la pressa in un ambiente caldo e asciutto perché

quanto più veloce sarà l’essiccazione tanto meglio si conserveranno i

colori delle foglie e dei fiori. Il campione sarà pronto quando tutte le

parti appariranno rigide al tatto non dando più una sensazione di

umido. In genere per una essiccazione completa è sufficiente

attendere 1 settimana, ma naturalmente il tempo può variare.

 

 

Allestimento di un erbario

 

 

Una volta pronti i campioni dovranno essere sistemati su un

cartoncino bianco delle dimensioni di 30 cm x 45 cm.

Per fissare la pianta essiccata si utilizzeranno spilli di acciaio

inossidabile e striscioline di carta. Le strisce si appoggeranno sul

fusto o sui rami e saranno fissate con uno spillo che dovrà passare

per il lato inferiore del foglio. I frutti o i semi andranno riposti in una

bustina che verrà incollata in un angolo del cartoncino.

 

  

 

 

Allestimento di un erbario

 

 

In un altro angolo verrà posta l’etichetta che ha le dimensioni

standard di 10,5 cm x 7,4 cm. Dovrà riportare il nome dell’erbario di

cui il campione andrà a fare parte, il nome della specie completo di

autore, la famiglia di appartenenza della specie, la località in cui è

stato raccolto l’esemplare, l’habitat della specie, il nome del

raccoglitore (legit, in latino), il nome di chi ha identificato

l’esemplare raccolto (determinavit, in latino).

  

 

 

 

Allestimento di un erbario

Gli exsiccata vanno conservati in raccoglitori sul quale deve essere

indicato il titolo dell'erbario (Es.: Piante Officinali del Monte Vivo).

Gli erbari possono essere costituiti anche da fotografie o disegni.

Pubbliche istituzioni, musei, biblioteche, università scientifiche

solitamente possiedono erbari importanti, di valore storico oltre che

scientifico, che sono affidati ad una persona chiamata curatore  

 

 

Erbario fotografico con lo scanner

 

Oggi è possibile realizzare degli erbari fotografici con l'ausilio dello

scanner, grazie al quale si riesce ad ottenere un’immagine realistica

dell'esemplare che non si deteriora nel tempo. Bisogna sistemare in

modo armonico e distendere bene le varie parti della pianta,

aiutandosi anche con della plastilina. Dopo aver scannerizzato, è

possibile migliorare l’immagine ottenuta con processi di fotoritocco

per eliminare eventuali imperfezioni e potenziare la luce.  E’

possibile anche aggiungere un’etichetta digitale ed evitare, dunque, i

lavori manuali di ritaglio e incollaggio.

 

 

   

 

 

Erbario:………………………………………………………………………………………………………….

Specie:……………………………………………………………………………………………………………

Famiglia:………………………………………………………………………………………………………..

Loc.:………………………………………………………………………………………………………………..

Hab.:…………………………………………………...................................................................

Legit:……………………………………………………………………………………………………………….

Det.:………………………………………………………………………………………………………………..

            Data:………………………………………………

 

 

                              

IN EVIDENZA

L'autostima nel bambino

Autostima a scuola

Vai alla pagina Autostima


La Collana Verde di Carmida

Racconti per bambini sulla natura

Vai alla pagina Racconti


I bambini raccontano il bosco

Progetto didattico sul bosco

Vai alla pagina il Bosco


L'autostima nel bambino

Autostima a scuola

Vai alla pagina Autostima


La Collana Verde di Carmida

Racconti per bambini sulla natura

Vai alla pagina Racconti


I bambini raccontano il bosco

Progetto didattico sul bosco

Vai alla pagina il Bosco


L'autostima nel bambino

Autostima a scuola

Vai alla pagina Autostima


La Collana Verde di Carmida

Racconti per bambini sulla natura

Vai alla pagina Racconti


I bambini raccontano il bosco

Progetto didattico sul bosco

Vai alla pagina il Bosco


L'autostima nel bambino

Autostima a scuola

Vai alla pagina Autostima


La Collana Verde di Carmida

Racconti per bambini sulla natura

Vai alla pagina Racconti


I bambini raccontano il bosco

Progetto didattico sul bosco

Vai alla pagina il Bosco


L'autostima nel bambino

Autostima a scuola

Vai alla pagina Autostima


La Collana Verde di Carmida

Racconti per bambini sulla natura

Vai alla pagina Racconti


I bambini raccontano il bosco

Progetto didattico sul bosco

Vai alla pagina il Bosco


L'autostima nel bambino

Autostima a scuola

Vai alla pagina Autostima


La Collana Verde di Carmida

Racconti per bambini sulla natura

Vai alla pagina Racconti


I bambini raccontano il bosco

Progetto didattico sul bosco

Vai alla pagina il Bosco


L'autostima nel bambino

Autostima a scuola

Vai alla pagina Autostima


La Collana Verde di Carmida

Racconti per bambini sulla natura

Vai alla pagina Racconti


I bambini raccontano il bosco

Progetto didattico sul bosco

Vai alla pagina il Bosco


L'autostima nel bambino

Autostima a scuola

Vai alla pagina Autostima


La Collana Verde di Carmida

Racconti per bambini sulla natura

Vai alla pagina Racconti


I bambini raccontano il bosco

Progetto didattico sul bosco

Vai alla pagina il Bosco



Macchia di Inchiostro
Clown in fila indiana